Ci siamo ripresi da poco dalle grandi emozioni provate qualche settimana fa durante l’ultimo GP del 2020, con le battaglie all’ultimo metro per la conquista dei titoli mondiali tra Bastianini, Marini, Bezzecchi e Lowes nella Moto2 e tra Arenas e Arbolino nella Moto3. Momenti di adrenalina pura. Vera e propria “manna dal cielo” per noi appassionati di motociclismo sportivo, pronti ad assistere ogni domenica alle grandi imprese offerte dai campioni di oggi.

Ma, visto che la doppia sfida finale della stagione 2020 ci ha fatto tornare in mente altre indimenticabili storie del passato, abbiamo pensato che sarebbe stato bello condividere con voi i ricordi dei più grandi duelli della storia del Motomondiale decisi all’ultima gara. Per motivi di spazio abbiamo dovuto fare delle scelte “temporali” e siamo partiti dal 1980, quarant’anni fa, con la battaglia tra Mang e Ekerold nella 350.

Da quell’impresa del privato sudafricano parte così un lungo racconto di 132 pagine che si snoda tra le altre 22 storie di mondiali arrivati all’ultima gara. Degli anni Ottanta, parliamo anche dell’altro duello che vide Mang protagonista, ovvero quello nella 250 con Tournadre del 1982. Poi un anno più tardi la sfida tra Freddie Spencer e Kenny Roberts per l’alloro della 500 e quella tra Fausto Gresini e Pier Paolo Bianchi nella 125 del 1985.

Otto le sfide che abbiamo ricordato per gli anni Novanta: da Capirossi vincitore su Spaan nella 125 e Kocinski su Cardus nella 250 della stagione di apertura del nuovo decennio fino ad Alzamora-Melandri del 1999. Passando per Rainey che rimonta su Doohan nel 1992, anno in cui anche Gramigni vinse il suo titolo mondiale sul filo di lana dopo l’incidente stradale. E anche per la doppia battaglia del 1993 e 1998 tra Capirossi e Harada per il titolo della 250 e per l’altra doppia Biaggi-Waldmann del 1996 e 1997, sempre nella classe di mezzo.

Per gli anni Duemila, e sempre per la 250, ecco Jacque-Nakano e Poggiali contro Rolfo del 2003. E lo storico titolo dell’indimenticato Nicky Hayden (al quale abbiamo dedicato la copertina), capace di battere Valentino Rossi a Valencia nel 2006.

Negli ultimi dieci anni, invece, i racconti dello Speciale sono dedicati a Marquez contro Lorenzo e Vinales contro Rins e Salom nel 2006, Alex Marquez contro Miller nel 2014, Rossi-Lorenzo del 2015 e Marquez-Dovizioso del 2017. Fino ad arrivare al 2020 con la doppia sfida di Portimao per le corone iridate della Moto2 e della Moto3.

Alcune le abbiamo ben impresse in mente, altre le abbiamo tirate fuori dai “cassetti” impolverati dei ricordi ma l’obiettivo di questo speciale, l’ottavo della serie “Gli Speciali di Motosprint”, è rivivere insieme le sensazioni di quelle domeniche che hanno fatto la storia, attraverso i racconti dei protagonisti e le splendide foto dell’epoca. Mai, come in questo periodo, c’è bisogno di emozionarci e di riassaporare i momenti che ci hanno fatto stare bene.

Chicho Lorenzo: “I rivali di Rossi non erano veri rivali”