Con l’ultimo numero dell’anno arriva anche il momento di fare i consueti bilanci della stagione appena passata e di provare a capire cosa possiamo aspettarci da quella che sta per aprirsi. Per questo motivo, sulle prossime pagine troverete una serie di approfondimenti mirati. Parliamo di ciò che ci è piaciuto, nonostante tutto, e le cose da “buttare” di questa particolare edizione 2020 della MotoGP. Facciamo un’analisi delle cadute in un anno in cui il calendario stravolto, con le temperature basse, e le nuove Michelin hanno condizionato parte dei risultati.

Allo stesso tempo, vi raccontiamo lo stato di salute dei nostri piloti nel Motomondiale attraverso i numeri da record delle loro vittorie stagionali, confrontati con quelli degli anni e dei decenni precedenti. Per la Velocità, il Cross e l’Enduro abbiamo messo sotto la lente d’ingrandimento i talenti azzurri che, secondo noi, il prossimo anno hanno tutte le carte in regola per regalarci gioie e soddisfazioni.

Questo è un numero di Motosprint ancora più ricco di dati e di cifre, un numero da leggere e conservare fino all’inizio della stagione 2021. Che, ne siamo certi, quando scatterà sarà come al solito entusiasmante. Da parte nostra vi anticipiamo che il prossimo anno sarà pieno di novità. Non vi diciamo ancora nulla a riguardo ma in redazione stiamo lavorando per offrirvi un Motosprint nelle tre versioni settimanale, on line e speciale, sempre più al passo con i tempi e completo dal punto di vista dei contenuti.

Per ora vi auguriamo Buon Anno Nuovo e ne approfittiamo per dirvi che non prenderemo pause: ci vediamo la prossima settimana in edicola, con il primo numero del 2021!

SBK, Rinaldi e Locatelli: chi farà meglio nel 2021?