Moto Club Faenza

Il Moto Club per gli appassionati di Motocross e non solo

Redazione

28 gennaio 2010

Il Moto Club Faenza nasce per volontà di alcuni appassionati nel 1905 e nel 1911 si affilia alla Federazione Motociclistica Italiana.
I suoi primi sforzi sono concentrati nell’organizzare gare di velocità disputate prevalentemente sulla pista dell’ippodromo cittadino. Nel 1948 la società faentina ospita sul circuito extracittadino delle Bocche di Canali il Gran Premio delle Nazioni, la più classica delle gare internazionali di velocità, che si svolge alla presenza di circa sessantamila spettatori.
Negli anni successivi, sempre sullo stesso circuito viene data vita alla Coppa Città delle Ceramiche, più volte valida come prova di campionato italiano di velocità prima categoria. Il Capitolo delle grandi corse di velocità a Faenza nel 1956viene arricchito dal fuori strada.

Primo tracciato di Motocross realizzato e gestito dal club Manfredo è stato l’improvvisato circuito dell’Isola, ricavato sulla riva sinistra del Lamone, a pochi passi dal centro storico che ottenne nel 1957 l’organizzazione di una prova di campionato nazionale di motocross.
Il successo del circuito “dell’Isola” è stato tale che il moto club realizzo successivamente un tracciato permanente in una località più idonea, nella vallata del torrente Samoggia sulle colline a qualche chilometro dalla città. Nei primi anni settanta viene concepito il progetto del campo permanente di prima categoria nell’attuale sede dei Monti Coralli. L’attività ufficiale al “Monte Coralli” inizia nel 1972.

La velocità non viene trascurata nel 1977 il moto club Faenza organizza il Gran Premio delle Nazioni all’autodromo di Imola. Nel 1981 organizza la prima prova del neonato campionato Europeo Velocità con il Gran Premio d’Europa all’Autodromo Internazionale del Mugello.

Il Grande motocross sbarca per la prima volta al “Monte Coralli” nel 1979 con il Gran Premio d’Italia Motocross classe 500 e tornerà nel 1993. Nel 1982 il mondiale motocross approda nuovamente sulla pista faentina ed è di scena la classe125, con un grandissimo successo di pubblico come a seguire nel 1985 e nel 1989.

Il ritorno del “Monte Coralli” nel circus dei GP avviene nel 2006 con il Gran Premio d’Italia Motocross MX3, poi nel 2007 l’accoppiata mondiale MX1/MX2 (G.P. di Faenza Città delle Ceramiche) e il GP d’Italia MX3. Nel 2009 ancora un G.P. di Faenza Città delle Ceramiche MX1/MX2, gara conclusiva del campionato con il trionfo iridato di David Philippaerts. Infine nel 2009 ancora bis mondiale con la sfortunatissima edizione del GP d’Italia MX1/MX2 di fine marzo, rovinata dalle condizioni atmosferiche veramente al limite, tanto da non riuscire a disputare entrambe le seconde manches in programma e a luglio il GP della classe MX3.

Negli ultimi anni, sempre più spazio è stato dato al Minicross e alla promozione locale di questa attività, culminata nel 2009 con la prova conclusiva del campionato Italiano Minicross e con l’iniziativa “Hobby Sport” coordinata dal Comitato Regionale Emilia-Romagna della FMI.

Il Moto Club Faenza non è solo sport, da anni si dedica ad una consistente attività mototuristca. Negli anni 80 ha organizzato il motoraduno internazionale “Città di Faenza”, poi divenuto FIN-ITA un gemellaggio con un club finlandese e negli ultimi anni organizza il motoraduno invernale “Winter Bikers” giunto nel 2010, con crescente successo, alla 19° edizione.

Il sodalizio faentino conta mediamente 200-250 soci e circa 50-60 conduttori a veri livelli, dai ragazzini del Minicross ai conduttori Motocross e Enduro agli intramontabili amatori che collaborano attivamente anche all’oganizzazione delle varie manifestazioni.

Il 2010 sarà una stagione di transizione, l’attività agonistica del sodalizio faentino, sarà prevalentemente nazionale, regionale e soprattutto giovanile.

30 maggio - Selettiva Campionato Italiano Minicross zona B

26 settembre - Campionato Italiano Motocross MX1/MX2 e Campionato Italiano Motocross Femminile

24 ottobre - Finale Campionato Regionale Emilia-Romagna Motocross (MX1/MX2/125/MX4/Under17) e Minicross (Deb/Cad/Jun/Sen)


  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi