Da Aragon: Marco Masetti La missione di Leon Haslam non è facile: deve fermare l'armata verde Kawasaki sulla loro pista di casa. Non sarà facile per l'inglese dell'Aprilia, ma il round spagnolo è iniziato positivamente, almeno per Leon: “Nella FP1 abbiamo lavorato sull'adattamento perché guido per la prima volta la RSV4 ad Aragon mentre molti miei avversari hanno già qualche test alle spalle su questo tracciato. I ragazzi hanno fatto un gran lavoro prima delle FP2, nelle quali sono riuscito a migliorarmi da subito di circa un secondo e mezzo. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione, non siamo lontani ma dobbiamo migliorare ancora per poterci esprimere al meglio domani e soprattutto domenica". Jonathan Rea continua con calma olimpica a dominare. Dopo Phillip Island e Buriram adesso è il momento di Aragon: “Non guardate solo me: le Ducati sono molto veloci e lo sono state anche nei test in novembre e anche il mio compagno di squadra è competitivo. Indubbiamente abbiamo un buon potenziale e cresciamo sempre, turno dopo turno. Mi sento bene, sono a posto e quindi spingo senza fatica. Mi hanno chiesto se voglio fare la terza pole dell'anno, rispondo che sarebbe bello e che domani ci proverò”.