Sicurezza e massima protezione devono essere diffusi quanto più possibile.Per questo motivo Dainese, che da 15 anni sviluppa l'airbag per motociclisti, ha deciso di mettere a disposizione la propria tecnologia anche degli altri produttori di tute che ne facciano richiesta per i loro piloti che gareggiamo nel Mondiale GP. È nato così D-air Armor, l’airbag “open platform”, un sottotuta con integrato il dispositivo Airbag D-air. Nel paraschiena del sottotuta alloggia l’intero sistema protettivo: l’ elettronica, il generatore di gas, i cablaggi, la batteria e il GPS. Furygan e Vircos saranno le prime marche ad adottare la nuova tecnologia Dainese. A partire dal GP Catalunya a Barcellona D-air Armor proteggerà Johan Zarco, Sam Lowes e Mike Di Meglio (Furygan) e Michele Pirro e Mattia Pasini (Vircos). Cristiano Silei, AD di Dainese, ha auspicato che «Si aggiungano presto altri partner che condividono con Dainese l’obiettivo di innalzare il livello di sicurezza dei motociclisti». Stefano Saragoni