Dopo la doppietta di Assen, un secondo posto nella prima manche di Imola non è certo da “buttare” e Jonathan Rea lo sa bene. Soprattutto in ottica “campionato”. Per questo, al termine della sfida italiana, il campione del mondo si è detto comunque soddisfatto del risultato raggiunto. Rea è riuscito a tenere dietro il suo compagno di squadra e a “perdere” da Davies solo cinque punti in classifica generale. SODDISFAZIONE - Un buon bottino, soprattutto considerando che il campione del mondo ha rischiato di finire in terra in staccata, a causa del freno motore che, come dichiarato ai microfoni di Mediaset, non ha funzionato al meglio. “Sono soddisfatto, nonostante un problema con la nuova elettronica portata qui a Imola. E’ uno step più avanti rispetto a quella vecchia ma ancora dobbiamo interpretarla al meglio… per questo ho commesso quell’errore in staccata”. F.P.