Giampiero Sacchi, patròn del Team Iodaracing, è stato premiato dalla Confartigianato a Monza nell'ambito della manifestazione "Dalle Corse alla Strada", che si è svolta giovedì 1° settembre, nel tradizionale appuntamento dedicato al mondo della F1 e del Motorsport, che permette l'incontro degli appassionati con i protagonisti del settore. 

Presenti sul palco della manifestazione i due piloti Iodaracing Alex De Angelis e Lorenzo Savadori oltre all’Aprilia RSV4RF che la squadra di Giampiero Sacchi sta utilizzando per la stagione del mondiale Superbike 2016. 

Sacchi ha ricevuto dalla Confartigianato un riconoscimento speciale per il suo lavoro di imprenditore nel mondo delle competizioni motociclistiche con Iodaracing.

"La sfida che il mondo del motorsport pone è ai massimi livelli e noi, con il gruppo di Iodaracing, l'abbiamo accettata prima in MotoGP e ora in Superbike”, ha detto Giampiero Sacchi nel suo intervento alla consegna del premio di Confartigianato. “Essere imprenditori in questo campo permette di avere vicino molti amici, ma sono pochi quelli che, nei momenti di difficoltà, sono pronti ad aiutare concretamente. Sin dalla sua fondazione lavoriamo perché Iodaracing diventi una realtà di eccellenza nell'ambito dell'artigianato tecnologico proprio delle competizioni, e ricevere questo premio è la certificazione per me e per il mio gruppo di lavoro che stiamo operando sulla strada giusta".

Assieme a Sacchi sono stati premiati anche i piloti di F1 Lewis Hamilton e Max Verstappen, oltre a Felipe Massa che ha ricevuto un premio alla carriera, poi l'ingegnere della Toro Rosso James Key, il PR della Mercedes Bradley Lord e tutto il team Red Bull.