La Tandragee 100 è una classica delle Road Races, al pari della Northwest 200, capace di attirare in Irlanda piloti da ogni parte del mondo. Tra questi Dario Cecconi, 38enne specialista della corsa e di gare su strada (correva da circa 6 anni), che sabato 22 aprile era rimasto vittima di un brutto incidente (è caduto per evitare un pilota scivolato davanti a lui) nel corso dell’ultimo giro della Senior Support Race a cui stava prendendo parte. Trasportato in condizioni critiche all’Ospedale di Craigavron, è deceduto il 25 aprile.

A darne notizia è stato il fratello Luca, che sul suo profilo Facebook ha scritto: “Ciao ragazzi, oggi non mi sono fatto sentire per niente perché è stata la giornata peggiore della nostra vita. Io mamma babbo Francesca siamo a dirvi che purtroppo Dario ha perso la battaglia più importante della sua vita L’unica cosa che vogliamo condividere è che i medici ci hanno detto che non ha avuto il tempo di accorgersi di niente e che in questi 3 giorni non ha sofferto. Dario se ne è andato seguendo una delle sue più grandi passioni circondato da persone che gli vogliono bene in luogo che ama.. Ringraziamo tutti ma veramente tutti per l’immenso supporto che ci avete dato…”