Il 2020 sarà l’anno della svolta per Peter Hickman e il team Smiths Racing. Dopo aver acquisito lo status di squadra ufficiale BMW nelle road races, al posto del team TAS Racing, la squadra di Gloucester ha finito di definire i suoi piani per il prossimo Tourist Trophy, scegliendo la nuova moto con cui dare l’assalto alla classe delle 600cc.

SUPERSPORT - Addio alla Daytona 675. Dopo vittorie e anni di onorato servizio, il team britannico ha deciso di mandare in pensione la due ruote di Casa Triumph, per la difficoltà nel reperire i ricambi di una moto ormai fuori produzione. Nella classe delle 600cc, Hickman potrà quindi disporre di una più recente Yamaha YZF-R6. Una moto con cui “Hicky” non ha alcuna confidenza, ma la nuova sfida non sembra spaventare il rider di Burton-upon-Trent.

“Abbiamo trascorso un periodo bellissimo con la con la Triumph, è stata brillante nella vittoria al TT dello scorso anno e le tre vittorie all'Ulster Grand Prix sono state fenomenali”, ha detto Hickman.

“La piccola Daytona ha fatto un lavoro fantastico ma, sfortunatamente, è in giro da tanto ormai, così per provare a restare al passo con gli altri abbiamo deciso di passare alla Yamaha. Non ho mai corso una R6, quindi non vedo l'ora di saltarci sopra per vedere cosa possiamo fare”.

Focus: le sette meraviglie di Hickman all'Ulster GP 2019

LIGHTWEIGHT - Nonostante il deludente esordio della Superlight 650, che nel suo primo TT ha raggranellato il doppio ritiro di McGuinness e Todd e il mesto 8° posto dello stesso Hickman, il pilota britannico resta fedele alla Norton.

Ma a differenza dello scorso anno, non sarà il marchio di Castle Donington a occuparsi della preparazione della bicilindrica con motore parallelo da 650cc. Lo sviluppo della Superlight verrà affidato direttamente alle cure del team Smiths Racing, che ha ricevuto la moto prima di Natale.

SUPERBIKE E SUPERSTOCK - Nel 2020, più che mai, saranno Hickman e il team Smiths Racing il riferimento da battere tra le 1000cc. Fatta incetta di vittorie al TT, alla North West 200 e all’Ulster GP dello scorso anno, “Hicky” e la squadra punteranno a ripetersi con la S1000RR, che potrà godere di aggiornamenti e supporto provenienti da BMW Motorrad.

Con delle premesse così c’è da scommetterci: Peter Hickman saprà regalare grandi soddisfazioni alla Smiths Racing, anche nel 2020.