In tempi duri come questo, le donazioni rappresentano gesti importanti, fondamentali per aiutare chi sta combattendo la morsa del Covid-19.

L'Autodromo Nazionale Monza dona 10.000 euro alle strutture sanitarie della Lombardia, in questi giorni oberate e messe a dura prova dalle tanti infezioni da curare: il Coronavirus ha nella zona rossa tantissimi casi e gli ospedali sono oltre il limite delle proprie possibilità.

La Regione Lombardia ha creato un conto concorrente dedicato, con il fine di raccogliere fondi e aiuti economici alle strutture, ai medici, infermieri e a tutti gli operatori di settore. La somma raggiunta verrà utilizzata per l'acquisto di mascherine, tute protettive, disinfettanti e quant'altro. Anche per le strumentazioni necessarie. 

Il Presidente del circuito ha così spiegato: "L'Autodromo di Monza è sempre stato impegnato nella solidarietà con numerosi eventi a fini benefici e raccolte fondi - le parole di Giuseppe Redaelli -  in questo difficile momento, vogliamo contribuire concretamente per consentire al sistema sanitario di far fronte ad una emergenza senza precedenti. Abbiamo pertanto deciso di evolvere 10000 euro al fondo speciale istituito da Regione Lombardia".

Il conto corrente "Regione Lombardia -Sostegno emergenza Coronavirus" è aperto ad ogni donazione. Il numero IBAN è IT76P0306909790100000300089 - BIC BCITITMM II. Il conto ha già raggiunto 22 milioni di euro donati.

Coronavirus: Rossi contribuisce alla raccolta fondi per Marche Nord