Difficile scappare dalla monotonia del lockdown? Non per Michel Fabrizio, che in quarantena non riesce a restare con le mani in mano, ed escogita sempre nuovi modi per scacciare la noia.

Già protagonista di un hot lap nel giardino di casa, e di un bollente botta e risposta con Marco Melandri e Signora, il 35enne di Frascati ha deciso di rimettere casco e tuta, per montare in sella alla sua piccola Ohvale.

E sull'onda dell'Italia che ha riscoperto la nobile arte della panificazione, "Uragano Mich" ha deciso di addolcirsi la giornata con qualche "ciambella"... fatta in casa.

Un passatempo che lascia il segno


Qualche minuto di puro divertimento, con la Ohvale che disegna cerchi quasi perfetti sul parquet del soggiorno. Come se si trovasse in circuito, a celebrare una vittoria guadagnata in pista.

Ma se la gomma lasciata sull'asfalto dai burn out è essa stessa parte dei festeggiamenti, un po' meno piacevoli sono dei vistosi segni neri, che fanno bella mostra di sé in mezzo alla sala.

Così, accortosi del guaio, Michel si è rimboccato le maniche e, armato di scopettone, ha cercato di rimediare al danno, cancellando la sua opera d'arte.

Far tornare lucido il parquet, tuttavia, si è rivelata un'impresa più difficile del previsto. E a constatarlo è stato lo stesso Fabrizio, che in una storia su Instagram, ha promesso, sconsolato, di non ripetere l'esperimento.

Non sarà la stessa cosa ma, forse, le ciambelle è meglio prepararle in cucina.

Casa Fabrizio: Michel “c'è cascato di nuovo” - VIDEO