La Federazione Motociclistica Internazionale ha creato la International Foundation for Motorcycling (IFM): gli obiettivi sono quelli promuovere e sostenere a livello internazionale lo sviluppo del motociclismo e gli interessi della comunità motociclistica internazionale.

Gli obiettivi


Secondo una nota divulgata dalla stessa FIM, la Fondazione sarà principalmente impegnata nella cura della sicurezza stradale e dei programmi di mobilità, corsi di formazione, protezione ambientale, promozione della presenza femminile nelle strutture sportive, eredità sociale e storica della FIM e motociclismo.

L'atto costitutivo della fondazione è stato firmato il 30 novembre dal Presidente della FIM Jorge Viegas (al centro nella foto) e dal Vice Direttore Generale della FIM Françoise Emery (a sinistra nella foto), davanti al notaio svizzero Françoise Demierre Morand (a destra nella foto), dell'ufficio notarile Gampert Demierre Moreno con sede a Ginevra, in Svizzera.

I membri del Consiglio di fondazione sono: Jorge Viegas, Presidente FIM e IFM, Martin De Graaff, Presidente FIM Europe, Tony Skillington, CEO della FIM, Guy Maitre, leggenda della famiglia FIM ed ex CEO della FIM e, ultimo ma non certo per importanza, anche Giacomo Agostini quindici volte campione del mondo.

La prima riunione del consiglio di amministrazione della Fondazione Internazionale di Motociclismo è già stata fissata per il 30 gennaio del 2021.

MotoWeek, Dovizioso: “Ducati? È sempre tutto esplosivo con gli italiani”