Dopo tre turni di prove libere, Valentino Rossi ha disputato questo pomeriggio le qualifiche della 12 Ore del Golfo, alla quale prende parte in equipaggio con il fratello Luca Marini e con l’amico di sempre Uccio Salucci al volante di una Ferrari 488 GT3 del Team Kessel.

Settimo tempo per Rossi


Sulla pista del Bahrein, Valentino si è qualificato settimo su 12 partenti, con il crono di 2’02’’289. La pole position appartiene alla McLaren 720S GT3 del team Seas Motorsport e porta la firma di Edward Jones, con il crono di 2’00'301. Il tempo di Rossi è il quarto fra le GT3PA, ovvero fra le GT3 condotte da equipaggi misti con piloti professionisti e amatori (PRO-AM).

Luca Marini ha siglato il quinto tempo della propria sessione girando però con un crono più alto del fratello: 2’01'098. In questa sessione la Ferrari del team Monster VR46 Jessel è terza delle GT3PA.

Infine, nella sessione di qualifiche riservata al terzo pilota, Alessio - Uccio - Salucci ha stampato il settimo crono, girando in 2’01’’370, e piazzando la Ferrari 488 al quarto posto fra le GT3PA.

Aspettando la gara


La gara prenderà il via domani - sabato 9 gennaio - alle 9.30 ora locale (ovvero alle 7.30 in Italia), per interrompersi 6 ore dopo, alle 15.30 nel Bahrein e riprenderà alle 17.30, con la bandiera a scacchi che sventolerà alle 23.30.

Lo scorso anno alla 12 Ore del Golfo lo stesso equipaggio si classificò terzo assoluto e primo di classe, siglando il settimo tempo in qualifica, ma primo della GT3-Pro.Am. La pista, allora, era quella di Abu Dhabi.

Riuscirà Valentino Rossi a ripetere la sua impresa? L’attesa, ormai, è breve.

MotoGP, Giappone in stato d'emergenza: ripercussioni sui test a Sepang?