Dopo la recente notizia della nomina di Gian Carlo Minardi quale presidente della società Formula Imola, ora arriva anche la designazione del nuovo direttore dell’autodromo del Santerno. A riprendere le redini dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola sarà Pietro Benvenuti, scelto quale futuro Direttore Generale dalla società Formula Imola.

La nomina all'unanimità


La procedura di selezione prevedeva l’istituzione di una Commissione, deputata alla verifica della sussistenza dei requisiti richiesti per la figura del Direttore Generale. Composta da tre membri - l’Avv. Carlo Giulio Casadio, il Professor Giuseppe Torluccio e l’Ing. Gabriele Tredozi – la Commissione ha analizzato con grande attenzione i curriculum contenuti nelle sei buste, di cui una giunta dalla Spagna.

Terminata l’analisi, la Commissione ha inoltrato le proprie conclusioni al presidente di Formula Imola Gian Carlo Minardi. E il consiglio di amministrazione di Formula Imola, dopo un’attenta analisi, ha indicato all’unanimità nella persona di Pietro Benvenuti la figura di Direttore Generale. La proposta è stata approvata dall’Assemblea dei soci di Formula Imola. Nei prossimi giorni le parti si incontreranno per la definizione dei termini del rapporto.

Il ritorno a Imola


Livornese, classe 1966, Benvenuti si è laureato in Economia politica all’Università degli Studi di Siena. Fin dagli inizi della sua carriera professionale, si è sempre occupato del mondo del motorsport. Dal 2012 al 2015 era già stato direttore generale dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari: in quel periodo organizzò anche il mondiale Superbike, il Senna-day e un concerto degli ACDC (2015).

Per i successivi due anni - 2016 e 2017 - è stato business coordinator del team Gresini Racing di MotoGP. All’inizio del 2018 è diventato direttore commerciale dell’Autodromo di Monza, divenendone direttore dall’ottobre del 2018 fino a luglio dello scorso anno.

MotoGP: presentato il Team Ducati 2021