12 Ore del Golfo: Marini-Salucci-Fumanelli chiudono sul podio

12 Ore del Golfo: Marini-Salucci-Fumanelli chiudono sul podio© Gulf 12 Hours

La gara endurance si è conclusa con il terzo posto assoluto, secondo di classe, per il trio italiano. Vittoria per la Mercedes di 2 Seas Motorsport. Ecco la classifica

Orfano di Valentino Rossi, l’equipaggio della Ferrari 488 GT3 numero 46 ha ben figurato tra le curve di Yas Marina. Il trio formato da Luca Marini, Alessio Salucci e David Fumanelli ha concluso la 12 Ore del Golfo al terzo posto assoluto, secondo nella categoria Pro-AM.

Doppietta Mercedes


Un risultato figlio soprattutto della grande prestazione di Fumanelli, pilota GT chiamato a sostituire un Valentino Rossi impossibilitato a essere in pista a causa di un contatto con un positivo: il 29enne italiano si è reso protagonista di un grande recupero, che a suon di giri veloci gli ha permesso di portare la vettura numero 46 sul podio della classifica assoluta, dopo che il terzetto italiano aveva concluso le prime 6 ore di gara in quarta posizione di categoria. Da segnalare la buona la prestazione di Marini, capace di contenere il gap da piloti ben più esperti negli stint da lui condotti grazie a un solido ritmo gara. 

La vittoria della 12 Ore è andata alla Mercedes del team 2 Seas Motorsport, guidata da Isa Al Khalifa, Ban Barnicoat e Martin Kodric. Seconda posizione assoluta e vittoria nella classe Pro-AM occupata da un’altra auto di Stoccarda, la numero 88 (SPS Automotive Performance) di Christoph Lenz, Valentin Pierburg e Dominik Baumann.

La classifica


  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi