Acosta e Alcarraz "eredi" di Marquez e Nadal, si augurano vittorie future

Acosta e Alcarraz "eredi" di Marquez e Nadal, si augurano vittorie future

Entrambi di Murcia, Pedro e Carlos si sono scambiati buoni auspici; il pilota KTM vuole vincere il primo Gran Premio della middle class, per il collega della racchetta c'è il Roland Garros

Redazione

18 maggio

Entrambi spagnoli, entrambi murciani, entrambi campioni. Pedro Acosta e Carlos Alcarraz hanno condiviso  e pubblicato un bel selfie, ne quale esibiscono sorrisi a trentadue denti. Il pilota della Moto2 e il tennista professionista si sono scambiati gli auguri futuri, per le prossime imprese internazionali.

Dal titolo della Moto3 al primo Gran Premio della Middle Class


Titolato in carica nella classe leggera, Acosta ha mostrato notevoli progressi a Le Mans. La sua prima pole position stagionale ottenuta nella Moto2 spiega come la velocità sia stata acquisita, adesso occorre costanza e concretezza. La leadership detenuta in gara conferma come la strada sia giusta.

Peccato per la scivolata, ma ci può stare. Pedro è giovane, forte e cocciuto: arriverà dove vuole arrivare, vedrete. Magari già al Mugello, terreno di caccia dove occorre far volare la moto in curva. Il saliscendi toscano ospiterà l'ottavo Gran Premio 2022, nel quale il numero 51 sarà da tenere d'occhio. Vedrete.

Roland Garros, Alcarraz vuole rispondere a Nadal


Rafael ha conquistato più volte Parigi. Il Roland Garros è un Torneo tra i più ambiti, e Nadal ne ha collezionati - sino a oggi - ben 13 edizioni. Impressionante. Essendo anch'egli spagnolo. Alcarraz vule rispondere al collega della racchetta, magari facendo sua l'edizione 2022.

Facile non sarà, ma Carlos è un classe 2003, sicché giovane. Talentuoso altrettanto, perchè in carriera ha vinto cinque titoli ATP, la classifica mondiale che lo vede al sesto posto assoluto. Tra le altre cose, "Carlito" è considerato l'erede dello stesso Nadal. Proprio come Acosta, previsto come erede di Marc Marquez.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi