"Decisamente, è stato un anno da dimenticare velocemente, abbiamo fatto poco a causa degli infortuni, però quel poco che abbiamo fatto lo abbiamo fatto bene. Quando siamo rientrati  dall’infortunio ho fatto una piccola caduta ma un altro pilota mi è passato sul piede già infortunato e mi sono rotto la caviglia. Poi però nell’ultimo mese del mondiale sono tornato e ho vinto gli ultimi due GP e il Motocross delle Nazioni, almeno abbiamo finito bene", ci ha detto Jeffrey Herlings.

E questa è una caratteristica fondamentale di Herlings: anche se si fa male, non perde mai la sua forza.

"Sì deve essere così, tutto dipende dalla testa, nel motocross ci sta che uno si faccia male, fa parte del gioco, fa parte del nostro sport, sono cose che possono succedere”.

Chi considera i suoi rivali più forti? Come passerà le vacanze? E’ vero che vuol provare una MotoGP?

Per scoprire cosa ci ha detto nella nostra intervista esclusiva, non perderti il video qui sotto!