Nemmeno le corse su strada sono riuscite a scampare alla morsa del Coronavirus. Per mantenere la salute pubblica e ridurre i contagi, governi e organizzatori hanno dovuto dare un giro di vite a sport e manifestazioni, che si è ripercosso anche sul fitto calendario delle road races.

La pandemia ha costretto il Consiglio dei ministri dell’Isola di Man a cancellare il Tourist Trophy, main event della stagione delle corse strada, che si sarebbe dovuto svolgere tra il 30 maggio e il 13 giugno. Ma il TT 2020 non è stato l’unico appuntamento interessato dal dilagare del Covid-19.

La Scarborough Spring Cup, prevista per il 18-19 aprile, doveva essere la gara di apertura della stagione. Ma la necessità di evitare assembramenti ha reso necessario il rinvio dell’appuntamento all'Oliver's Mount, che potrebbe essere recuperato nel weekend del 15-16 agosto - con la denominazione di Summer Cup - previa approvazione dell’ACU e dello Scarborough Borough Council.

Stessa sorte anche per la Cookstown 100, round inaugurale dell’Irish Road Racing, che doveva svolgersi nel fine settimana del 24-25 aprile. A dare notizia del rinvio il Cookstown & District Motorcycle Club, che dopo lunghe discussioni ha preso con rammarico la decisione di spostare l’appuntamento. Presumibilmente, all’11-12 settembre.

Sempre in Irlanda del Nord, l’01-02 maggio, doveva tenersi la 60esima Tandragee 100, ma anche la gara promossa dal North Armagh Motorcycle and Car Club è stata rinviata a data da destinarsi. “La salute della nostra società deve venire prima di tutto - hanno spiegato gli organizzatori -. La decisione di posticipare la Tandragee 100 è stata presa con l’intenzione di salvaguardare la salute della gente”.

Per la stessa ragione, con il diffondersi del Coronavirus nel Regno Unito, anche gli organizzatori della North West 200 non potevano restare a guardare e hanno comunicato la decisione di rinviare a data da destinarsi l’evento, originariamente previsto per il 12-16 maggio.

Sull’Isola di Man, invece, dopo l’annullamento del TT, hanno subito un bello scossone anche gli appuntamenti che si tengono annualmente al Billown Circuit. Il Pre-TT Classic, “antipasto” dell’azione delle moto classiche in programma dal 29 maggio all’01 giugno, è stato posticipato a data da destinarsi. Mentre sono stati cancellati il Post TT di sabato 13 giugno e la Southern 100, prevista dal 06 al 09 luglio.

Destino condiviso con l’irlandese Kells Road Race del 20-21 giugno, che potrebbe essere solo il primo dei meeting previsti al Crossakiel Circuit, ad essere cancellato a causa del Coronavirus.

MotoGP, Rossi: “Si potrebbe fare un campionato di 12-13 GP”