Il Tourist Trophy 2020 non si correrà, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemmia di Covid-19, ma la cancellazione del TT non ha fermato Arai, che ha voluto comunque onorare la tradizione delle grafiche dedicate alla leggendaria competizione dell'Isola di Man, svelando la livrea celebrativa del suo RX-7V.

Una presentazione ben diversa da quelle che, dal 2007, si tengono sull'Isola di Man, ma che tiene comunque alto lo spirito delle corse su strada e la volontà di non mollare, nemmeno davanti alle difficoltà.

“Non vedevamo l'ora di svelare il nostro RX-7V TT Limited Edition dell'Isola di Man del 2020 venerdì 27 marzo sull'Isola di Man, insieme a Michael Dunlop e Steve Plater. Ma non è stato possibile". ha detto Ingmar Stroeven, managing director di Arai Helmet Europe.

“Per tutti noi di Arai il Tourist Trophy è un evento veramente speciale e nel quale ci impegniamo a pieno, sia in termini di piloti che di fan. Per questo motivo abbiamo deciso di andare avanti con l'edizione limitata dell’RX-7V Isle of Man TT di quest'anno - che riteniamo assolutamente sbalorditiva - e diamo il nostro contributo per mantenere viva la passione irrefrenabile del TT ".

L'edizione limitata


Come di consueto, la livrea speciale di Arai porta la firma di Aldo Drudi, che ha scelto, per la grafica 2020, di rifarsi a elementi simbolo del Tourist Trophy, realizzati in grigio, rosso e oro, su un'elegante sfondo nero.

Oltre alle scritte Ellan Vannin (il nome mannese dell'Isola di Man) in caratteri celtici, su un lato, e Isle of Man sull’altro, sul casco sono ben riconoscibili il profilo del Trofeo Senior, sulla nuca, e il triskelion dorato, posto sulla mentoniera e sui lati, dove va a inserirsi nel profilo del tracciato dello Snaeffel Mountain Course.

Il casco sarà disponibile a partire da giugno e potrebbe diventare un vero e proprio cimelio sin dal suo esordio, essendo dedicato a un'edizione del TT che non si correrà.

SBK, Puccetti: “Più visibilità con un campionato d’inverno”