James Hillier sarà al via delle principali competizioni internazionali su strada del 2021 in sella alle moto dell'OMG Racing. La squadra, da qualche anno impegnata nel BSB e nella Stock 1000 britannica, farà il proprio debutto nelle road races con il talentuoso pilota inglese. Un esordio che sarebbe dovuto avvenire quest'anno con lo stesso Hillier e con l'australiano David Johnson, ma che a causa del Covid è slittato alla prossima stagione.

La nuova avventura di Hillier


"Dynamite" sarà quindi il portacolori nel 2021 dell'OMG Racing, con la squadra gestita da Paul Curran che gli metterà a disposizione una Yamaha R6 per la Supersport ed una BMW S1000RR per Superbike e Superstock. Per Hillier si tratterà di una nuova avventura dopo oltre un decennio trascorso a difendere i colori del team JG Speedfit/Bournemouth Kawasaki, squadra con cui ha conquistato la vittoria del TT Lightweight nel 2013, oltre a sette secondi posti e sei terzi posti sempre all'isola di Man e diverse vittorie e podi alla North West 200 e all'Ulster GP.

Obiettivo Dakar nel 2022


Il pilota di Ringwood si è posto anche un altro obiettivo, ovvero quello di prendere parte all'edizione 2022 della Dakar. Se per quella del 2021 regna ancora l'incertezza - anche in seguito alla recente cancellazione dell'Africa Eco Race -, per la successiva è lecito pensare che possano non presentarsi ulteriori problemi organizzativi legati a situazioni imprevedibili.

Hillier seguirebbe così le orme di altri road racer, tra cui quelle di Julien Toniutti, il francese più veloce di sempre al Tourist Trophy, che hanno deciso di prendere parte al rally raid più duro e prestigioso al mondo.

Road Races: otto gare National nel calendario 2021