Gary Dunlop ha detto basta. Il 37enne nord irlandese ha deciso di concludere la propria carriera da pilota e di continuare, seppur per un solo anno, quella da team manager con la sua squadra Joey's Bar MCC Racing Team. Non è ancora noto il nome del pilota che guiderà la Honda Moto3 con gli iconici colori-tributo a papà Joey, ma potrebbe essere la stessa moglie di Gary, Melissa Kennedy, anche lei road racer e specialista della categoria Ultralightweight.

"Sono stati anni fantastici ma difficili"


"Sono stati cinque anni fantastici, ma molto difficili - ha detto Gary sui suoi profili social - e il 2021 sarà l'ultimo anno di attività per il Joey's Bar MCC Racing Team. Abbiamo avuto ottimi piloti e siamo riusciti a coinvolgere sia sponsor che appassionati, che ringrazio per avermi supportato in queste stagioni di corse su strada".

Prima della pandemia, Dunlop aveva annunciato che il 2020 sarebbe stato il suo ultimo anno di gare prima di prendersi un anno di pausa, che si è poi trasformato in un ritiro vero e proprio, almeno per ora. Il pilota di Ballymoney continuerà tuttavia a seguire - e supportare tecnicamente - la moglie Melissa nelle National Road Races irlandesi.

Road Races: otto gare National nel calendario 2021

Sarà Michael a portare avanti la "dinastia" Dunlop


Lo scorso anno, rivelatosi così l'ultimo da pilota, Gary Dunlop si è laureato campione irlandese Moto3, lo stesso giorno in cui Melissa Kennedy è diventata la prima donna nella storia a vincere una National Road Race.

L'unico Dunlop che continuerà a gareggiare sarà quindi il cugino Michael, figlio di Robert e nipote di Joey, che sembra ormai prossimo ad un ritorno in Suzuki per il 2021 nelle principali corse stradali della stagione per puntare alla vittoria numero 20 al Tourist Trophy.

Road Races: Hillier rinnova con OMG Racing, sognando la Dakar