Il 2021 sarebbe stato l'anno d'esordio al Tourist Trophy per Chris Burns, pilota dai trascorsi nel Motomondiale, nell'IDM Superbike e nel BSB. Tuttavia, il 40enne di Newcastle ha dovuto rivedere i propri piani in seguito alla cancellazione dell'evento più importante dell'anno, ma resterà in attività come portacolori del team Wilson Craig Racing.

Il ritorno al Monte dopo anni d'assenza


Se per Burns si tratterà dell'esordio sul celebre tracciato dell'Oliver's Mount, per il team capitanato da Darren Gilpin sarà un ritorno dopo una lunga assenza. Il team Wilson Craig non prende parte alle gare sul circuito stradale inglese dal 2012, quando il portacolori della squadra era il compianto e mai dimenticato William Dunlop.

Da anni tra le compagini di riferimento per Honda nel Regno Unito, il team metterà a disposizione dell'ex compagno di squadra di Michael Schumacher una CBR600RR per correre nella classe Supersport, categoria di punta degli eventi a Scarborough, dove non è prevista la presenza delle Superbike.

Salvo imprevisti, le prime gare in programma saranno quelle della Spring Cup, che si svolgeranno l'8 e 9 maggio. Inoltre, Burns dovrebbe correre anche la celebre North West 200 in Irlanda del Nord, per ora confermata.

Road Races: gli organizzatori della Southern 100 non perdono l'ottimismo