L'organizzazione della stagione 2021 non sta andando secondo i piani neanche nel mondo delle corse su strada, che a causa della pandemia da Covid-19 ha visto la cancellazione di numerosi eventi tra cui il Tourist Trophy e la North West 200, tra i più importanti dell'anno.

Anche tra le corse National la situazione non è semplice ma, così come nel 2020, le corse all'Oliver's Mount di Scarborough sembra si possano disputare, seppur con una quantità di pubblico estremamente ridotta. Lo scorso anno, infatti, le gare sullo stradale inglese sono state le uniche della stagione oltre alla Cookstown 100.

Michael Dunlop al via della 79esima 200 Miglia di Daytona

Cinque eventi in programma


La grande novità riguarda l'evento Hill Climb sul celebre tratto collinare situato nel North Yorkshire, che è al momento programmato per il 17 e 18 luglio. La manifestazione, già dispuatata ad ottobre del 2019, darà la possibilità di partecipare a numerose classi di veicoli, dalle moto storiche alle Supersport, fino ai prototipi e ai sidecar.

Nonostante la possibilità di cancellazione degli eventi sia sempre in agguato, quindi, l'organizzazione di Scarborough si conferma al top, con ben cinque manifestazioni programmate per il 2021. Oltre alla new entry Hill Climb, infatti, si svolgeranno anche le consuete Spring Cup (8 e 9 maggio), Barry Sheene Classic (19 e 20 giugno), Summer Cup (31 luglio e 1 agosto) e Gold Cup (12 e 13 settembre), dove parteciperà anche l'ex pilota del Motomondiale Chris Burns.

Josh Herrin firma il record per il "gomito a terra" più veloce del mondo