Slitta di qualche settimana il primo evento in programma per la stagione 2021 delle corse su strada. Inizialmente prevista per l'8 e 9 maggio, infatti, la Spring Cup di Scarborough è stata posticipata al weekend del 22 e 23 maggio. Il primo dei quattro eventi previsti all'Oliver's Mount resta quindi in programma come prima tappa di un anno privo dei principali appuntamenti stradali a causa della cancellazione di Tourist Trophy e North West 200.

Gli organizzatori della corsa inglese sperano anche di avere una ristretta cerchia di spettatori, come riportato nel comunicato ufficiale: "La Spring Cup 2021, prevista per l'8 e 9 maggio, si svolgerà il 22 e 23 maggio, quando l'Inghilterra entrerà nella Fase 3 senza lockdown. Ci auguriamo di poter avere, seppur in maniera ridotta, qualche spettatore ad assistere dal vivo alla manifestazione".

Road Races, Michael Dunlop: “Ho imparato a convivere con le tragedie”

Manx GP prossimo alla cancellazione


Meno ottimisti, invece, gli organizzatori del Manx Grand Prix e del Classic TT sull'Isola di Man, in programma per fine agosto. Nonostante sia ancora presente il classico conto alla rovescia sul sito ufficiale, infatti, per la notizia che nessuno vorrebbe leggere sarà una questione di giorni, ovvero la cancellazione per il secondo anno consecutivo.

Un aumento del numero di abitanti contagiati sull'Isola e l'arrivo della "variante inglese" del Covid-19 poteranno infatti il governo mannese ad una probabile, se non certa, nuova chiusura dei confini, rimandando così al 2022 tutte le manifestazioni, Southern 100 compresa.

Road Races, Lightweight: Stefano Bonetti passa all'Aprilia RS660