Seppur priva della maggior parte degli eventi inizialmente previsti, Tourist Trophy compreso, la stagione 2021 delle corse su strada è ormai alle porte e, a meno di un mese di distanza dalla Spring Cup che si disputerà il 22 e 23 maggio sul tracciato collinare di Scarborough situato all'Oliver's Mount, si possono già annoverare tra i partecipanti numerosi volti noti della disciplina.

Tra i vari nomi, quello che spicca maggiormente è quello di Davey Todd, che correrà con la Honda CBR600RR del Wilson Craig Racing, ma non sarà l'unico top rider in gara. Tra le conferme più recenti, infatti, c'è quella del Burrows Engineering di John Burrows, che metterà le proprie Yamaha R6 a disposizione degli astri nascenti Paul Jordan e Michael Browne, già compagni di squadra lo scorso anno, che punteranno senza mezzi termini alle posizioni di vertice.

Attenzione a James Hind


Nonostante la giovanissima età, uno dei piloti a cui occorrerà prestare particolare attenzione è James Hind, detentore del record al Manx GP sull'Isola di Man tra le Lightweight e futura stella della disciplina secondo Lee Johnston e Dean Harrison. Sarà al via sia nella Supersport, sia nella Supertwin, rispettivamente con una Kawasaki ed una Paton gestite dal team ILR di Ian Lougher.

Infine, parlando di giovani promettenti è impossibile non citare Adam McLean, che nonostante i recenti infortuni gareggerà nel circuito del North Yorkshire nella classe Supertwin con il team VRS e con la "classica" Kawasaki del team McAdoo in Supersport.

Road Races: l'Isola di Wight pronta ad ospitare una gara ad ottobre