Va in archivio dopo quattro intensi round la stagione 2021 dell'International Road Racing Championship, massima serie europea per quel che riguarda le corse su strada. L'ultima tappa, svoltasi sul circuito tedesco di Frohburg, ha eletto i campioni di quest'anno, dopo aver lasciato tutti con il fiato sospeso durante le prove.

Nella giornata di sabato, durante una sessione di prove della Superbike, Lukas Maurer, leader della classifica alla vigilia del weekend, è caduto finendo in terapia intensiva a causa di un'emorragia cerebrale.

EWC, Bol d’Or: Yoshimura SERT vince "facile", No Limits a podio nella Stock

Grams campione in Superbike, Bian in Supersport


La domenica si è aperta in maniera più serena con le prime gare: sia in Gara 1 della della classe Superbike, sia in quella della Supersport, sono stati matematicamente assegnati i titoli a Didier Grams e a Pierre-Yves Bian, entrambi vincitori anche della manche rispettivamente tra le 1000 e tra le 600.

Mentre per Bian si tratta del primo titolo in Supersport, il quale ha faticato a trattenere le lacrime durante l'inno nazionale francese sul podio, per Grams questo è il quinto successo in carriera nell'IRRC, nello stesso fine settimana in cui ha conquistato anche la vittoria numero 45 in Gara 2 confermandosi il pilota più vincente di sempre nella categoria.

CEV Moto3, Misano: vittoria per Joel Kelso, festa rimandata per Holgado