Road Races: il Joey Dunlop Memorial a Tallinn è stato vandalizzato

Road Races: il Joey Dunlop Memorial a Tallinn è stato vandalizzato

Nella capitale estone in cui nel 2000 ha perso la vita la leggenda del motociclismo su strada, sono stati rubati tutti i tributi portati in precedenza da famiglia, tifosi ed appassionati

La notizia è di quelle che non si vorrebbero mai riportare: negli scorsi giorni a Tallinn, capitale dell'Estonia, sono stati rubati tutti i tributi presenti accanto al memoriale dedicato a Joey Dunlop. Il road racer, deceduto nel 2000 proprio nella città estone durante una gara e considerato una vera e propria leggenda del motociclismo su strada e non solo, aveva infatti ricevuto nel corso degli anni numerose memorabilie e ricordi personali, proprio come negli altri memoriali situati in Irlanda del Nord e all'Isola di Man, dove ha vinto ben 26 Tourist Trophy.

L'organizzatore del Joey Dunlop Memorial Ride, Allan Amelijusenko, non ha nascosto il proprio dispiacere per l'orribile accaduto ai microfoni della BBC: “Fortunatamente il memoriale in sé è intatto, ma il furto degli oggetti significa che qualcuno ha vandalizzato un vero e proprio luogo sacro. Abbiamo contattato la polizia e siamo già alla ricerca di coloro che hanno commesso questo terribile atto”.

Road Races: Hickman e McCormack al TT con FHO Racing

La dura reazione di Gary Dunlop


Il figlio di Joey, Gary Dunlop (ormai ex pilota e attuale team manager del team Joey's Bar Racing), ha manifestato la propria rabbia attraverso i propri profili social: “Non so come commentare ciò che è successo, perchè faccio fatica a credere che qualcuno abbia potuto fare una cosa del genere. Purtroppo, atti come questi sono sempre più comuni nell'orribile mondo in cui viviamo e, ormai, l'unico luogo davvero sacro per la nostra famiglia è la nostra chiesa”.

MotoGP: Razali si scusa per le parole contro Petronas

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi