No discriminazioni: la FIM difende Sharni Pinfold

No discriminazioni: la FIM difende Sharni Pinfold

La venticinquenne australiana ha abbandonato le corse per mancanza di rispetto. “Qualsiasi discriminazione basata su motivi politici, religiosi, sessuali o razziali non sarà mai tollerata”, annuncia la FIM

8 febbraio 2021

Qualche giorno fa la pilota australiana Sharni Pinfold, di 25, ha annunciato al mondo tramite il proprio profilo social la sua decisione di abbandonare le corse per atteggiamenti discriminatori nei suoi confronti.

Nel suo lungo post, Sharni sottolinea quanto le è stato difficile iniziare la carriera, dove era arrivata ad ottenere un contratto per disputare il campionato IDM Supersport 300. Avendo iniziato a correre dopo la scomparsa di suo padre, Sharni si è gestita in

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi