Marc Marquez è felice di poter iniziare il settimo anno in MotoGP con la Honda HRC Repsol, un partner che l'ha accompagnato per gran parte della propria carriera. Tanto che di fronte all'ipotesi di una partenza dalla Honda, lo spagnolo ha risposto in modo emblematico. «Sarebbe come lasciare la mia famiglia». 

Idoli: Marc prosegue. «Tutti i miei idoli sono passati per questa squadra. Sono felice di contribuire alla storia di questa grande squadra e di stare a fianco di questi grandi campioni. Nel 2012 avevo ricevuto anche offerta entrare in MotoGP con un’altra squadra ma mi concentrai sulla Moto2 con Repsol. Non cambierei mai, è la squadra dei miei sogni ma è anche una famiglia, l’unità che c’è mi fa sentire molto integrato».

Test: con Lorenzo out per Sepang, lo stesso Marquez non è ancora al top dopo l'operazione alla spalla, ma in Malesia il campione del Mondo stringerà i denti: «Qualcuno dovrà pur provarle, le novità» sorride. «È stato uno degli inverni più noiosi della carriera. Fa male ma bisogna continuare a cercare a migliorare. La settimana scorsa ho avuto dolori molto forti e ho preferito rimanere un paio di giorni in più in ospedale. Ora sono quasi pronto, ho ricominciato ad andare in palestra e riuscirò ad andare in Malesia a provare».