Dopo la vittoria in Gara1, il pilota di casa Matteo Ferrari ha siglato un altro trionfo al termine della seconda gara del weekend a Misano, ottenendo il massimo dalla trasferta sanmarinese con il bottino pieno di 50 punti. Una doppietta che gli consente di ottenere la vetta della classifica iridata.

LA TOP 5 - Il pilota del team Trentino Gresini ha battuto Hector Garzo, portacolori del team Tech 3 E-Racing precedendolo al traguardo di 2,6 secondi mentre il pilota di Ongetta SIC58 Squadra Corse Mattia Casadei ha conquistato un podio all'ultima curva battendo il connazionale Niccolò Canepa.

Nella top 5 la spagnola Maria Herrera, arrivata sotto la bandiera a scacchi in scia al genovese.

LA GARA – Poco dopo il via il belga Xavier Simeon – sul podio di gara1 – è uscito di scena con un highside alla curva 2, mentre il poleman Alex de Angelis ha siglato ancora una volta l’holeshot involandosi al comando. Matteo Ferrari si è portato subito alle sue spalle, con Maria Herrera ottima terza nel giro di apertura. Poi Ferrari è andato al comando, incalzato dal sanmarinese. Come nella gara di ieri, però, De Angelis è incappato in una caduta, questa volta in un punto veloce, la curva 13, ma fortunatamente senza conseguenze fisiche.

Con Ferrari al comando, per i restanti gradini del podio si sono sfidati Garzo, Casadei, Canepa e Herrera con Smith, Granado e Jesko Raffin in battaglia per il sesto posto.

La gara si è decisa all’ultimo giro, con Garzo e Casadei capaci di assicurarsi la seconda e la terza posizione, battendo Canepa per soli 55 millesimi. Per Maria Herrera una quinta piazza che costituisce il suo miglior risultato stagionale.
Nella battaglia per il sesto posto ha prevalso Granado, mentre Raffin ha prevalso su Smith. Nico Terol ha conquistato la sua seconda top 10 del weekend chiudendo davanti all’ex leader del campionato Di Meglio.

Ora Matteo Ferrari ha un vantaggio di 19 punti in classifica con solo due gare da disputare, entrambe sul circuito di Valencia.

Qui la classifica di Gara2 a Misano.