Il peggio sembra essere ormai passato. Lo speriamo tutti, lo auspicano i piloti, a digiuno di allenamento all’aria aperta e di moto per almeno due mesi. La “Fase 2” è cruciale per la vita quotidiana e per la stagione 2020: riprendere confidenza con ogni sorta di due ruote - meglio se motorizzate - è fondamentale ora perché, se si riparte, chi sarà meglio preparato, ne gioverà.

Rossi, Marini e Morbidelli hanno derapato al Ranch, alzando polvere e bruciando adrenalina. Dovizioso, Savadori, Petrucci, Baldassarri e Rinaldi sono tornati al loro amore: il cross, specialità perfetta per tenere vivi i riflessi, peculiarità richiesta dalla MotoGP e pure dalla Middle Class.

Salti anche per Marco Bezzecchi, uno dei pochi corridori ad aver partecipato ad una gara stagionale: la Moto2, come Moto3, Supersport e SBK, sono andate in pista prima che la pandemia bloccasse tutto, poi il silenzio del lockdown.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

FINALMENTE. ♥?

Un post condiviso da Marco Bezzecchi (@marcobez72) in data:

Sandro Cortese e Federico Caricasulo - visti in azione a Phillip Island - pedalano come matti, nell'obiettivo di mantenere il corpo più asciutto che mai. Idem Johnny Rea, al quale proprio non va di lasciar la leadership di classifica al compagno di box Alex Lowes.

Tati Mercado in Australia non c’era, ma l’argentino non vede l’ora di debuttare: CIV o mondiale, purché si gareggi. Lo capiamo, infatti, pure per lui tanto sterrato ed emozioni.

Nella sua Turchia, Topark Razgatlioglu ha sfidato i connazionali nel piccolo tracciato del maestro Kenan Sofuoglu, sembrava una manche iridata.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Last 2 laps With Legend @kenansofuoglu

Un post condiviso da Toprak Razgatl?o?lu (@toprak_tr54) in data:

Dopo essersi “fatto il culo” a Los Angeles, Scott Redding si rilassa con la bionda ed avvenente fidanzata... non sarà bici o supermotard, tuttavia, sempre allenamento di braccia, gambe e bacino si tratta.

Ezpeleta: l'obiettivo è di far ripartire la SBK a luglio