Il giovane e bravissimo Matteo Ferrari è il primo campione del mondo della Classe MotoE, la categoria caratterizzata dal debutto iridato della Energica Ego Corsa, modello fornito a tutti i team iscritti alla serie, che il romagnolo e la squadra di Fausto Gresini hanno portato al successo.

Matteo, dopo il lock down e la ripresa delle attività, è molto carico per la partenza della stagione 2020, annunciata (per ora) a porte chiuse. Tuttavia, la speranza di rivedere presto il pubblico ed i tifosi c'è e Ferrari lo auspica sentitamente: "Speriamo di avere e vedere presto i tifosi in circuito - incoraggia - perché stiamo vivendo un bel momento di ripartenza, nel quale è importante non mollare mai. Dallo sport in generale e dal motociclismo stanno arrivando messaggi positivi".

Matteo vuole bissare il titolo vinto nel 2019 e, per riuscirci, si allena duramente. Tornare a girare sarà fondamentale: "Mi tengo in forma, allenandomi ogni giorno. Sono rimasto in contatto con la squadra, siamo tutti focalizzati sullo stesso obiettivo. Voglio sfatare la cabala che dice come sia difficile per un campione del mondo ripetere l'impresa, il mio obiettivo è vincere ancora il titolo mondiale della MotoE".

Eccovi lo Sprint Decisivo con Matteo

Infortunio con il cross per Bezzecchi, che vuole correre già a Jerez