Si è conclusa la prima giornata di prove libere per la classe elettrica del Mondiale ed Eric Granado ha avuto la meglio in entrambe le sessioni. Il brasiliano del team Avintia è riuscito anche a migliorarsi nel pomeriggio, firmando il crono di 1'48"531, e ha una gran voglia di rivincita, dopo aver perso il titolo lo scorso anno proprio all’ultima gara.

Il secondo posto nella classifica combinata dei tempi porta il nome di Dominique Aegerter, che se si è fatto vedere molto agguerrito nei test, si è confermato nelle prime posizioni anche in questa prima giornata, pagando solo 157 millesimi dal primo e precedendo per pochi millesimi Niccolò Canepa, alla sua seconda stagione con il team LCR. Proprio il genovese è il miglior portacolori italiano, mentre troviamo solo in sesta posizione il campione del mondo in carica, Matteo Ferrari, che con la Ego Energica Corsa del team Gresini è a mezzo secondo dalla vetta.

In quarta posizione, invece, ha chiuso Xavier Simeon, seguito dallo spagnolo Jordi Torres, che nel secondo turno era solo dodicesimo. Settimo Niki Tuuli, ottavo il sammarinese Alex De Angelis, mentre gli altri nostri portacolori sono rispettivamente in nona e quindicesima posizione, rispettivamente Mattia Casadei e Tommaso Marcon.

Ricordiamo che non correrà il primo appuntamento della stagione Alessandro Zaccone, poiché infortunatosi in una caduta rimediata mercoledì al termine del test.

La classifica delle due sessioni


GP Jerez, MotoGP: Morbidelli nelle FP2, ma Marquez resta il più veloce