Petrucci voto 10: garibaldino

Finalmente il sorriso stampato sul viso di Danilo. La seconda vittoria nella MotGP dopo il Mugello della scorsa stagione. Questa volta non ha chiesto scusa al compagno di squadra come fatto la scorsa volta che ha vinto. Si fa così grande Danilo, il compagno di squadra è il tuo primo avversario

A.Marquez voto 9,5: inimmaginabile

Festeggiare un Maquez sul podio che non si chiami Marc francamente ha dell’incredibile ma è successo grazie al fratello Alex. Si fa presto a dire che era sul bagnato ma in queste condizioni occorre avere grande sensibilità e coraggio ed Alex ha dimostrato ambedue le cose.

P.Espargaro voto 8.5: voglioso

Con l’asfalto bagnato ha dimostrato di essere a suo agio e con questo terzo posto si è preso la leadership della K.T.M in classifica generale. Non avesse fatto troppe cadute avrebbe potuto giocarsi qualcosa di più in questo pazzo motomondiale

Dovizioso voto 6: enigmatico

In condizioni di bagnato ha avuto la grande occasione di giocarsi punti importanti per il titolo mondiale e ci è riuscito in piccola parte. Non è il Dovi che abbiamo visto le ultime tre stagioni giocarsi i gran premi con il fenomeno Marquez. Urgentissimo un reset mentale.

Zarco voto 7: battagliero

Il pilota francese ci aveva sempre dimostrato di essere un mago della pioggia ed è riuscito a portare la sua Ducati in un buon piazzamento. E’ la prima volta che la guida sul bagnato e francamente non ha deluso data la pochissima esperienza con la rossa di Borgo Panigale

Oliveira voto 7: interessante

Questo esordiente della motogp sta dimostrando che in ogni condizione della pista il suo lo sa fare ed anche molto bene. Sta imparando in fretta  e se impara a stare in piedi farà strada perché ha quasi tutto per riuscirci

Nakagami voto 7: regolarissimo

Continua il sogno del pilota giapponese della Honda che ora è addirittura quinto nella classifica generale del campionato e qualche sogno può cullare. Sta dimostrando una regolarità in alto impressionante e questo lo sta pagando

Bradl voto 7: incredibile

E’ proprio vero che la gara sull’acqua cambia completamente i valori in campo. Dopo gran premi ancorato sempre in fondo all’ordine di arrivo ha vissuto una giornata di gloria e occorre dirgli bravo. Deve cercare di ripetersi anche in condizioni di asciutto.

Quartararo voto 6: sbalordito

La pioggia gli ha cambiato completamente le carte in tavola e da possibile vincitore lo ha fatto diventare comprimario. Il bicchiere è mezzo pieno perché ha messo dietro Vinales e Mir, avversari per il titolo mondiale. Può ringraziare Dovizioso perché si poteva mettere male.

Vinales voto 5: inconcepibile

Questa volta si è inventato la partenza senza l’aiuto dell’elettronica ed anche questa mossa si è rivelata perdente. Credo che di questo passo il suo capo tecnico sarà ricoverato al padiglione della neuro. Veramente inconcepibile.

Mir voto 6: sfortunato

Gli do la sufficienza perché l’incidente di Valentino gli ha fatto perdere un tot di secondi. Ha rimontato fino a che ha potuto ma si vedeva che non era la sua giornata. Ha perso anche la mini volata con Quartararo e Vinales. Addio sogni di gloria

Binder voto 5,5: apprendistato

Questa gara sul bagnata gli è servita per fare esperienza con la sua moto. Si sta rendendo conto che pur avendo vinto un gran premio questa categoria è lastricata di rose, poche, e spine, tante. Comunque bene così per la crescita

Bagnaia voto 5: retrocedente

Semnbra che qualcosa si sia inceppato nella sua crescita con la Ducati. Francamente sono meravigliato perché mi sembrava avesse ormai preso possesso della moto Sarà importantissimo il prossimo gran premio per capire la verità che spero sia positiva

A.Espargaro voto 5: affannato

Continua l’odissea del pilota spagnolo con una Aprilia che sembra stentare in qualsiasi situazione. Almeno sul bagnato ci si aspettava qualcosa di meglio ma anche in queste condizioni nulla da fare. Speriamo nella prossima stagione

Rins voto 4: asineria

Non si può buttare via in questo modo un gran premio da podio sicuro e forse anche qualcosa di più.     Era riuscito lo scorso gran premio ad andare sul podio insieme al suo compagno di squadra Mir e qui si sarebbe preso una grossa rivincita su di lui. Non ci è riuscito e potrebbe essere un problema 

Rossi voto 4: ingestibile

Mi spiace per un campione come Valentino ma il voto non può essere diverso. Tre cadute consecutive in tre gran premi sono troppe. Paga la poggia ma sopratutto la partenza lontano dai primi. Ha voluto e dovuto partire fortissimo e lo ha pagato con la caduta. Comunque bravo lo stesso per averci provato

Miller voto 6: infuriato

Gli volevo dare un bel voto perché l’australiano ha guidato benissimo e solo un problema tecnico gli ha negato un possibile podio. Però quando entri nel box e butti tutto all’aria questo non va bene per chi ha lavorato per te tutto il week end

Morbidelli voto 5: inconcludente

Si capiva dalle prove che la gara di Franco sarebbe stata in salita. La pioggia gli ha scompigliato le carte ma lui e la sua Yamaha sembra abbiano capito poco o nulla di quello che stava succedendo. Aspettiamo riscossa

Crutchlow voto 4,5: stralunato

Spacca di qua, spacca di la vuole strafare su un terreno a lui favorevole ma alla fine ottiene solamente una caduta che non gli permette di portare a termine un gran premio più che dignitoso per lo stato di salute in cui si trova. Urge una calmata onde evitare guai maggiori.

Rabat voto 5: monotono

Questa volta in situazioni di bagnato sembrava in poco meglio però era probabilmente al di sopra del proprio limite fisiologico. Credo siamo arrivati ai titoli di coda

Lecuona voto5: ingenuo

Non era male la sua gara ma la non esperienza lo ha fatto casere senza cavare un ragno dal buco. Per me è passato in motogp troppo presto

Smith voto 5: svuotato

In condizioni di bagnato non era male e stava davanti al suo compagno di squadra. Poi ha preteso troppo e si è sdraiato come tanti altri. Fine delle trasmissioni.

MotoGP, Aragon: il Mondiale in cerca del suo vero leader