Fabio Quartararo ha faticato più del previsto nella gara di Teruel, conclusa in ottava posizione e ben lontano da Franco Morbidelli, vincitore del Gran Premio. Il francese ha faticato a trovare una motivazione per la prestazione al di sotto delle aspettative, seppur migliore rispetto a quella della settimana precedente sempre sul circuito spagnolo.

"Una gara davvero strana"


"E' difficile commentare la gara di oggi - ha spiegato il pilota della Yamaha, visibilmente contrariato - perchè la mia prestazione è stata davvero strana. Questa mattina sembrava che fossimo a posto e competitivi, visto che il feeling con la moto era ottimo. In gara, però, ho perso tutta la fiducia che avevo acquisito durante le prove. Non avevo grip nè sul davanti, nè sul posteriore e la moto non aveva trazione."

"Nei primi giri ho provato a stare con gli altri ma non riuscivo a spingere. Non sono deluso per quello che abbiamo fatto, perchè sia io che la squadra ci siamo impegnati al massimo. Alla fine in campionato non siamo così distanti da Mir, che è a soli 14 punti da noi. Valencia è un circuito che mi piace, spero di tornare davanti."

MotoGP, Ezpeleta sul Covid-19: "Non è cambiato nulla, continueremo a fare le gare"