Così come Mike Di Meglio, anche altri due grandi protagonisti della MotoE come Niccolò Canepa e Xavier Simeòn hanno dovuto rinunciare alla possibilità di correre nell'imminente stagione del campionato riservato alle moto elettriche. Il motivo riguarda la concomitanza di alcuni eventi con quelli del mondiale endurance, dove saranno impegnati con due top team come Yart Yamaha e Yoshimura SERT Suzuki.

Canepa: "Mi concentrerò sull'endurance"


Sui propri canali social, il pilota ligure ha annunciato la fine della sua avventura in MotoE: "Si chiude qui una bella storia. Purtroppo, a causa di alcune concomitanze tra l'endurance e la MotoE, non prenderò parte a quest'ultima. Con il team LCR abbiamo cercato una soluzione, ma non ci siamo riusciti. Li ringrazio per il grande lavoro svolto e gli auguro il meglio, mentre io mi concentrerò al massimo sull'EWC".

EWC: Mikhalchik, Reiterberger e Forès nel team ufficiale BMW

Simeòn: "Sentirò la mancanza del campionato"


Anche il belga non correrà più nella serie elettrica e, di conseguenza, Canepa sarà soltanto un avversario per Simeòn e non più un compagno di squadra, con cui ha stretto un ottimo rapporto.

"Per una serie di motivi, quest'anno non gareggerò nella Coppa del Mondo MotoE. Voglio ringraziare il team LCR - ha detto l'ex pilota della MotoGP sui social - e, in particolare, Lucio Cecchinello, che è stato il miglior team manager che abbia mai avuto. Sentirò la mancanza di questo campionato e anche di Niccolò Canepa, con cui ho condiviso dei bei momenti".

CEV Moto2: Tulovic correrà con Intact GP