Al Circuito Internazionale d’Abruzzo è tornato in pista, con il suo numero 29, Andrea Iannone, per una giornata di allenamento, ma anche di puro divertimento. Dopo aver guidato negli ultimi tempi i kart, l’abruzzese che ha ricevuto la squalifica di quattro anni dal TAS per la posititività al doping, è tornato alla guida di una due ruote, ha indossato nuovamente la tuta che usava in MotoGP ed è uscito, finalmente a divertirsi.

Il suo racconto


A fine giornata, di rientro con il furgone, Iannone ha voluto condividere con i suoi tifosi e tutti coloro che continuano a supportarlo, la sua esperienza e le sue sensazioni e ha raccontato: “Ciao ragazzi, volevo dirvi che oggi sono tornato in moto ed è stato bellissimo. So ancora cambiare le marce, so ancora andarci. Non ho dimenticato e questa è la cosa bella”.

E non era solo, anzi, la giornata l’ha condivisa con altri piloti: “Ero con Dennis Foggia, Romano Fenati e Matteo Baiocco. I ragazzi si allenano e io sono venuto per farmi due giri dopo tanto tempo ed è stato molto molto bello. Mando un saluto e un abbraccio a tutti gli appassionati di moto”.

MotoGP e SBK unite dal cross: allenamento congiunto per Dovizioso, Miller e Rinaldi