Per Hikari Okubo è venuto il momento di cambiare. Al seguito di cinque stagioni complete, disputate nella Supersport 600, il pilota giapponese passa a moto più silenziose, che completano il programma del Motomondiale. Il ventisettenne di Kodaira correrà per il team Ajo Motosport, compagine finlandese condotta da Aki Ajo.

Honda, Honda, Kawasaki, Kawasaki, Honda. Tra CBR e ZX-6R, il nipponico ha maturato una buona esperienza nel paddock delle derivate. Adesso avrà una Energica Ego Corsa, decisamente diversa da quanto guidato prima. Per lui non sarà un vero debutto nell'ambito dei prototipi, perché all'attivo conta due presenze nella 125 Grand Prix ed una in Moto3.

Vedremo se Okubo, come altri protagonisti della serie da poco annunciati, sapranno adattarsi ad una categoria che sta vivendo il terzo anno di vita. Attendendo nuovi innesti, la MotoE propone ad oggi questi nuovi nomi: André Pires, Andrea Mantovani, Corentin Perolari. Hikari fa parte delle new entry elettriche: "Ed io sarò il primo asiatico a farne parte - le parole di Okubo - per una sfida interessante, nuova. Non vedo l'ora di cominciare".

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Ajo Motorsport (@ajomotorsport)

Loris Reggiani: "Marquez? Basta colpe ad altri, non è un ragazzino"