MotoE, Zannoni: “Non è facile adattarsi al peso di queste moto”

MotoE, Zannoni: “Non è facile adattarsi al peso di queste moto”

Nonostante qualche difficoltà iniziale, sono stati tre giorni di test in crescendo per Kevin: "Difficile passare dagli 80 kg della Moto3 ai 260 della Energica". Bene Miquel Pons, già in top ten all'esordio

Tra le novità di questa stagione della Coppa del Mondo MotoE ci sono anche i due portacolori del team LCR di Lucio Cecchinello, ovvero Kevin Zannoni, campione in carica del CIV Moto3, e Miquel Pons, in arrivo dall'ESBK. I due hanno sfruttato la tre giorni di test sul circuito di Jerez de la Frontera per prendere confidenza con le moto elettriche, ben diverse rispetto a quelle a cui erano abituati.

"Devo ringraziare la squadra, che mi sta aiutando molto ad adattare il mio stile di guida alla MotoE", ha spiegato Kevin. "La moto si guida bene e mi è piaciuta fin da subito, ma è stato difficile abituarsi al peso arrivando da una leggerissima Moto3.  Siamo comunque riusciti a migliorare sessione dopo sessione e credo che possiamo essere soddisfatti del nostro lavoro, sperando di continuare in questa direzione nel prossimi test".

Pons: "La prima impressione è stata positiva"


Ottimo esordio per lo spagnolo Miquel Pons, già in top ten nella classifica combinata: "La prima impressione è stata positiva. Ad essere onesti, nella prima giornata abbiamo iniziato senza spingere molto per prendere confidenza con il mezzo, ma poi abbiamo migliorato il tempo ad ogni uscita, continuando a capire come utilizzare una moto così diversa dalle altre. Sono felice del lavoro svolto e chiudere in top ten è un ottimo risultato che ci rende ottimisti in vista dei prossimi test".

MotoGP, Aprilia: come cambia la RS-GP 2021

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi