Dopo l'annuncio dell'approdo in Ungheria del Motomondiale, è stato indetto un concorso per scegliere poi il miglior progetto e trasformarlo nel tracciato definitivo che ospiterà le gare a partire dal 2023.

A vincerlo è stato il BORD Epitesz Studio, che ha presentato il progetto per il nuovo circuito di Hajdúnánás, piccola cittadina ungherese nella provincia di Hajdu-Bihar, distante circa 40 chilometri da Debrecen.

(Scroll for EN) Örömmel osztjuk meg Veletek a hírt, hogy stúdiónk els? díjat nyert a Hajdúnánási MotoGP versenypálya és...

Pubblicato da BORD Építész Stúdió / BORD Architectural Studio su Venerdì 19 marzo 2021

Un progetto ambizioso


Il circuito sarà, a detto dello stesso studio, "concentrato sulla velocità e sul dinamismo" e, oltre al tracciato, sorgerà un complesso motoristico multifunzionale dedicato anche alla ricerca, simile per certi versi a quello spagnolo del Motorland di Aragòn. L'obiettivo dell'ambizioso progetto sarà quello di diventare un punto di riferimento per il motorsport nel nord Europa.

MotoGP e Superbike: attacco teutonico in Spagna