Maverick Vinales ha siglato il terzo tempo nelle qualifiche del Gran Premio del Qatar. Ciò significa che il pilota del team Monster Energy scatterà dalla prima fila con la sua Yamaha M1 Factory. Quella del catalano è la quattro cilindri di Iwata meglio messa nello schieramento domenicale, ma il numero 12 appare poco soddisfatto.

Tuttavia, pensando alla gara, Vinales è più propositivo: "Per noi è stato difficile girare in 1'52 - spiega - però sappiamo di avere margine da miglioramento per la gara. Il ritmo era buono. Ora dobbiamo pensare alla corsa: occorrerà una valida strategia, sappiamo già come e cosa fare. Stiamo lavorando molto intensamente sul Gran Premio e credo che arriveremo pronti".

Hai pronta una strategia?

"La gara sarà molto lunga, perciò, dovremo gestire bene il consumo delle gomme. Solitamente, nel finale calano, ecco perché occorre una strategia intelligente. Come ha detto Fabio Quartararo, ci sono solo alcuni punti della pista in cui possiamo effettuare sorpassi. Sarà da capire come sarà il grip, meglio evitare di deteriorare gli pneumatici. Come detto, proveremo ad essere intelligenti. Domani saremo in tanti a lottare per le posizioni di vertice".

Qualifiche MotoGP Qatar, Quartararo: “Non ero soddisfatto dopo le FP4”