MotoGP: Petronas lascia il team SRT, niente Moto2 e Moto3 nel 2022

MotoGP: Petronas lascia il team SRT, niente Moto2 e Moto3 nel 2022© Milagro

Il colosso malese non sponsorizzerà più il Sepang Racing Team, che si ritirerà dalle categorie minori per concentrarsi sulla classe regina. Dubbi anche sui piloti, con Darryn Binder in cima alla lista

Il secondo fine settimana consecutivo al Red Bull Ring si è aperto con un venerdì movimentato sia in pista, sia soprattutto al di fuori per quel che riguarda il team Petronas SRT, che cambierà drasticamente volto per la prossima stagione.

Il Sepang Racing Team dovrà infatti rinunciare al munifico sponsor Petronas nel 2022, la cui perdità comporterà la chiusura dei team in Moto2 e Moto3 per poter salvaguardare il progetto MotoGP, sul quale restano ugualmente numerosi punti di domanda. Il team clienti Yamaha avrà inoltre delle moto in configurazione Spec B e, quindi, non totalmente ufficiali come accade invece, ad esempio, con le Ducati del team Pramac.

MotoGP Austria, Quartararo: “Ducati sempre più forti, sono preoccupato”

Darryn Binder dalla Moto3 alla MotoGP?


Con l'annuncio del ritiro di Valentino Rossi e con Marco Bezzecchi ormai ad un passo dal team VR46 al fianco di Marini, la squadra malese è ancora alla ricerca dei due piloti che guideranno le loro Yamaha l'anno prossimo, con Darryn Binder in pole position. Il sudafricano potrebbe infatti effettuare il passaggio diretto dalla Moto3 alla MotoGP, come accaduto in passato con Jack Miller.

La seconda sella libera sembra che possa essere invece occupata da uno tra Jake Dixon e Iker Lecuona, anche se il team vorrebbe un pilota di maggior esperienza per poter puntare a risultati di rilievo. Tuttavia, la situazione è ancora in divenire e ne sapremo di più nelle prossime settimane.

MotoGP Austria, Zarco: “Adesso tocca a me vincere, Martin avrà il suo tempo”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi