Ducati, svolta elettrica: sarà il nuovo fornitore unico della MotoE

Ducati, svolta elettrica: sarà il nuovo fornitore unico della MotoE© <span class="gwt-InlineHTML kpm3-ContentLabel">Milagro</span>

L'accordo tra Dorna e la fornitura delle Ego Corsa scadrà a fine 2022: sarà poi la Casa di Borgo Panigale a schierare motociclette dotate di power unit elettrica, garantite ad ogni team iscritto alla categoria iridata 

21 ottobre

Giunta da poco la notiza dell'imminente "abbandono" di Energica, la MotoE si affiderà a Ducati per il riempimento della griglia di partenza 2023. Sapevamo quanto la Casa di Borgo Panigale fosse interessata alla tecnologia propulsiva elettrica, sapevamo anche che erano in fase avanzata progetti e lavori, ma non tanto da entrare così presto nel paddock iridato.

Il Marchio bolognese realizzerà modelli ad hoc, volti alle competizioni. Ciò significa che team e piloti iscritti non avranno più le dimostratesi eccellenti e prestanti Ego Corsa, ma una versione inedita, concepita dagli uomini della Rossa. La sfida intrapresa è di quelle da seguire con attenzione.

Infatti, come anticipato dal fratello InMoto, si prospetta pure l'idea che nella sede dell'azienda si pensi ad un progetto destinato alla produzione di serie.  Ovviamente sportivo o dall'indole grintosa, come è nello spirito tipico Ducati. Sarà contenta Dorna per le gare future, saranno contenti i clienti che ne potranno fruire.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi