Duelli da leggenda: Harada e Capirossi, senza esclusione di colpi

Duelli da leggenda: Harada e Capirossi, senza esclusione di colpi© Milagro

Nel 1993 a Jarama, le gomme impedirono a Capirossi di compiere un’impresa storica, e Harada conquistò il titolo più inatteso. Cinque anni dopo, da compagni di team, il secondo atto della rivalità si chiuse in modo controverso a Buenos Aires, con il sorpasso al limite di Loris e la caduta del giapponese

26 ottobre

La rivalità tra Loris Capirossi e Tetsuya Harada fu così forte da avere un primo atto e poi il sequel, come i grandi duelli nel pugilato, con il campione del Mondo che concedeva la rivincita. La “categoria di peso” in questo caso fu la 250, sul ring di Jarama nel 1993 e poi a Buenos Aires, cinque anni più tardi. E in entrambi i casi, il finale fu drammatico, con due vincitori differenti.

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi