È morto Gianfranco Castiglioni, ex patron della Cagiva

È morto Gianfranco Castiglioni, ex patron della Cagiva© GpAgency

Assieme al fratello Claudio portò in alto il celebre marchio varesino. Dal 2000 si impegnò anche nel mondo del basket

Un’altra brutta notizia per il mondo del motociclismo. Mercoledì 10 novembre è venuto a mancare Gianfranco Castiglioni, che assieme al fratello Claudio portò in alto il nome della Cagiva.

Aveva 80 anni.

Motociclismo in lutto: è morto Paul Smart

Amore per lo sport


Si deve a Gianfranco e Claudio il rilancio dell'azienda di famiglia, nel 1978, quando avvenne l’acquisto degli impianti di produzione della società AMF-Harley Davidson. Seguirono altre vicende industriali, come l’acquisto di marchi come Ducati, Husqvarna, MV Agusta, in parallelo con le avventure in pista nei vari campionati, dal Motomondiale alla Dakar 

Castiglioni fu anche Presidente di Pallacanestro Varese dal 2000 al 2010, raccogliendo l'eredità della famiglia Bulgheroni. 

Tra i tanti messaggi di cordoglio giunti in memoria dell’imprenditore varesino, citiamo quello del Cagiva Club Italia: “Questo non è il periodo giusto per gli amici dell’elefantino: poche ore fa abbiamo appreso la notizia che Gianfranco Castiglioni ci ha lasciati, una perdita importante per tutti noi. È stato un onore conoscerti, grazie per averci spronato ad andare avanti. Fai buon viaggio”.

Castiglioni lascia i figli Claudio Maria e Davide, che assieme alla moglie Santa gli sono stati vicini in questo periodo segnato dalla malattia che lo ha portato via.

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi