Yamaha Mondiale: Kenny Roberts, il marziano

Yamaha Mondiale: Kenny Roberts, il marziano© Archivio Motosprint/GpAgency

I tre titoli di King Kenny non raccontano tutto del suo impatto: aprì un'era vincente per Iwata rivoluzionando lo stile di guida e aumentando il valore sindacale dei piloti. I suoi successi continuarono anche nelle vesti di manager

18 aprile

In ogni dimora da lui abitata, Kenny Roberts ha allestito un’ampia stanza, totalmente dedicata alle diverse vesti professionali interpretate. Trofei, coppe, targhe celebrative e divise, quasi tutte marcate Yamaha, azienda rappresentata con successo nella sua lunga carriera agonistica.

Tutt’oggi è difficile per il californiano decidere quale indumento da lavoro (sì, lavoro, poiché il nativo di Modesto introdusse i primi veri concetti di professionismo a due ruote) sia stato indossato con maggior piacere. Tuta da corridore o camicia da team manager? Sull’elemento protettivo di pelle, però, vi è un particolare a ricordargli come e quanto egli

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi