Laguna Seca – Dani Pedrosa (Honda) ha dominato dal primo all’ultimo giro il GP degli Stati Uniti della MotoGP. Al via lo spagnolo della Honda è stato rapidissimo, seguito da Stoner e Rossi, che al cavatappi passa subito l’australiano e si mette alla caccia dello spagnolo. Ma Stoner, all’inizio del secondo giro si riprende la seconda posizione, che qualche giro dopo riperde a favore di Rossi. Mentre l’australiano della Ducati comincia a calare il ritmo, si fa sotto un incredibile Jorge Lorenzo (Yamaha). Lo spagnolo, acciaccatissimo, è in palla, passa Stoner, si mette alla caca di Rossi e a quattro giri dalla fine tenta il sorpasso al campione del mondo. Purtroppo per lui, la sua Yamaha sbanda, Valentino torna secondo e guadagna un po’ di respiro sull’inseguitore. Nel giro finale l’ultimo colpo di scena: Pedrosa rallenta parecchio, Rossi si fa sotto e tenta il sorpasso all’ultima curva. Ma per lo spagnolo è troppo lontano e va a vincere la trentesima gara in carriera. Secondo Rossi e terzo Lorenzo.

Quarto Stoner e quinto un ottimo Niky Hayden (Ducati). Tra i caduti c’è da segnalare la scivolata di Andrea Dovizioso (Honda), che perde l’anteriore mentre era quarto davanti a Lorenzo. Poco dopo scivola anche Gibernau, mentre prima dell’italiano è caduto Talmacsi. Viene poi squalificato Toseland, Capirossi si ritira ed al traguardo arrivano solo dodici piloti.

Di la tua sul forum

Guarda tutti i risultati

Guarda le foto