Dani Pedrosa, dopo al vittoria all’Estoril, ha ridotto a soli 4 quattro punti la distanza dal leader del Mondiale Jorge Lorenzo. Lo spagnolo arriva a Le Mans motivato, con la consapevolezza di essere uno dei principali rivali del leader del mondiale.

È stata la prima settimana dopo un lungo periodo in cui sono stato tranquillo e fiducioso, soprattutto dopo la bella gara disputata in Portogallo. Dopo l’operazione, è stato un grande sollievo sentirsi bene sulla moto e questo mi fa vedere le cose in modo diverso. Dopo la corsa e il test del lunedì ero molto stanco e dolorante. Ho trascorso tre giorni in completo riposo per rilassare i muscoli, prima di riprendere la fisioterapia e un leggero allenamento con il trainer. Sono contento di tonare in moto. Le Mans sarà, come sempre, un weekend impegnativo e difficile. Ho fatto sempre bene su questa pista, ho un buon feeling, ma non ho ancora vinto in MotoGP, cosa che mi piacerebbe molto. Simile a Estoril, il Bugatti è un tracciato “stop and go” dove in passato la Yamaha è sempre stata forte. Dobbiamo sfruttare al meglio le sessioni di prove per preparare bene la moto e trovare una buona stabilità, trazione e accelerazione. Non solo, bisogna esser pronti a qualsiasi condizione di pista data l’incertezza del meteo. Sarà importante mantenere la concentrazione, la gara sarà lunga ed è fondamentale non commettere errori”.

I protagonisti della MotoGP all’Estoril. Leggi l’articolo

Chi vincerà a Le Mans in MotoGP? Vota il sondaggio