Luca Scassa esordisce in MotoGP. Il pilotra toscano sarà il sostituto di Karel Abraham in sella alla Aprilia ART del team Cardion AB. Infortunato alla spalla, il pilota ceco sarà operato e dunque la sua stagione è già finita.  Dunque ad Aragon, grande occasione per Scassam, che negliu ultimi anni, tra campionato inglese e Supersport non ha raccolto molte soddisfazioni. «Non mi sembra vero - ha detto - darò tutto quello che ho perché un’occasione cosi va sfruttata al massimo! Sarà difficilissimo, forse la cosa piu’ difficile che io abbia mai fatto, ma non voglio andare a fare la “comparsa”. Voglio fare bene per far sì che il team mi confermi anche per le gare successive, fino a fine campionato. Devo comprimere 13 anni di gare in 3 giorni in pista con la moto piu’ potente che abbia mai guidato, nella categoria piu’ importante e contro i piloti piu’ forti del mondo. Io e il babbo in camper. Io, lui e la MotoGP. Un sogno.”.