La Ducati 2014 ha preso forma a Valencia, con Cal Crutchlow che lunedì ha cominciato ad affiancare Andrea Dovizioso come pilota ufficiale, e dell’Ing. Luigi Dall’Igna, che ha assunto il nuovo ruolo di Direttore Generale Ducati Corse. Andrea Dovizioso: “Non abbiamo provato tanto, solo piccole cose tipo la frizione, l’acceleratore e il freno posteriore. Nulla di particolarmente diverso, avevamo già fatto ieri le prove del telaio. Le condizioni oggi sono state ottime e abbiamo girato segnando un buon tempo, ma hanno girato bene anche gli altri piloti. Questi test sono serviti più per familiarizzare e per dare feedback a Dal’Igna per il lavoro di sviluppo per il prossimo anno. Non sappiamo ancora come sarà la moto che proveremo in Malesia, quindi è troppo presto per parlare, ma sicuramente sono più fiducioso per il prossimo anno.” Cal Crutchlow: “Questi test sono stati  utili per conoscere meglio il team e prendere maggiore confidenza con la Desmosedici. Non posso dire di aver trovato dei setting che abbiano fatto la differenza, in positivo o in negativo, ma la cosa più importante è che le mie indicazioni siano risultate molto simili a quelle degli altri piloti Ducati; vengo da un’esperienza con una moto di un altro costruttore, quindi è un bene che le mie sensazioni siano in linea con le loro. Non abbiamo guardato al cronometro e devo dire che sono stato più cauto rispetto alle giornate precedenti. Penso comunque di aver dato a Gigi ed ai tecnici Ducati qualcosa di utile su cui lavorare questo inverno e non vedo l’ora di tornare in pista per i test di Sepang.”